Casa Del Fanciullo E Del Vecchio

La nascita della Casa di Riposo “Itala Vochieri” affonda le proprie radici in quel periodo storico del primo dopoguerra. L’assistenza agli anziani del luogo, e non solo, si pone all’attenzione del parroco pro-tempore don Giuseppe Bandi e del suo Coadiutore don Luciano Pulcini.


L’interesse e la partecipazione all’ambizioso progetto trova nella popolazione intera larga benevolenza.

Primo fra tutti, ed in misura considerevole, l’avvocato Giovanni Vochieri dona un vasto appezzamento di terreno da adibire a sede della costruenda Casa di Riposo.


Il 21 novembre 1954 avviene l’inaugurazione ufficiale della Casa di Riposo. Nell’intento di assicurare un ambiente sempre più confacente alle mutevoli e crescenti necessità quotidiane, la Direzione della Casa di Riposo ha cercato in tutti questi anni di apportare adeguate migliorie strutturali, ambientali e gestionali. Con il decreto di depubblicazione, emesso in data 19 novembre 1992 dalla Giunta della Regione Lombardia, la Casa del Vecchio e del Fanciullo “Itala Vochieri” viene riconosciuta ente privato a tutti gli effetti.

 

Nell’anno 1994 il Consiglio di Amministrazione, Presidente Broglia don Giuseppe, delibera l’ampiamento e la ristrutturazione della Casa di Riposo, facendo contemporaneamente richiesta alla Regione Lombardia di poter partecipare al finanziamento regionale (F.R.I.S.L.) 1994-95. I lavori finanziati dalla Regione Lombardia, iniziati nel 1997, trasformano completamente la struttura della Casa, nel frattempo riconsciuta residenza Sanitario Assistenzaile (RSA) che raggiunge una capacità ricettiva di 43 posti letto.


Nell’anno 2001 prende il via un nuovo progetto di ampliamento per realizzare un aumento di circa 10 posti letto, atti a garantire una miglior funzionalità e la probabile creazione futura di un Centro Diurno Integrato.


Dal 1 marzo 2003 la Fondazione Casa del Vecchio e del Fanciullo “Itala Vochieri” è autorizzata al funzionamento per 53 posti letto e, secondo le indicazioni regionali, si avvia ad aprire i propri servizi agli anziani residenti nel territorio.

 

Il contemporaneo rinnovamento delle attrezzature ha contribuito a qualificare questa Casa di Riposo come riferimento di eccellenza per l’assistenza agli anziani. Dal 1 febbraio 2008 don Carlo Brivio, nominato dal vescovo di Vigevano Parroco di Frascarolo, come da Statuto, è il nuovo Presidente della Casa del Vecchio e del Fanciullo.

Share by: